Skip to content
 

Scaricare le puntate di Report dal sito RAI

Piu’ di due anni fa scrissi un post in cui parlavo di come scaricare le puntate delle trasmissioni RAI dalla loro mediateca. A causa del tempo passato e ai cambiamenti che sono stati fatti al portale, quanto scrissi non e’ piu’ applicabile alle ultime puntate di Report. Riporto quindi la procedura aggiornata per poter continuare a vedere questa splendida trasmissione anche offline.

Nonostante il copyright applicato dalla RAI alle puntate di Report sia chiaro “I video non sono scaricabili sul proprio computer, ma possono essere fruiti in streaming.”, il problema e’, come scrivevo, nella fruibilita’ di questo streamin sotto GNU/Linux ed altri sistemi operativi (Windows Mobile, ad esempio). Passati due anni, sotto GNU/Linux occorre ancora trafficare un po’ con Firefox, plugin e relative configurazioni per far andare il tutto direttamente da web, e non sempre ci si riesce. Sotto Windows Mobile, invece, l’impresa e’ totalmente impossibile.

Non voglio in nessun modo, con questo articolo, incitare l’infrazione del copyright apposto dalla RAI alle puntate di Report e altri programmi, ma lo scopo e’ semplicemente quello di suggerire una soluzione alternativa a chi volesse vedere questo programma anche su sistemi non supportati dall’infrastruttura tecnologica messa in piedi dalla RAI. Proprio perche’ credo nella bonta’ della trasmissione e trovo assurdo che, per un problema puramente informatico, alcuni non possano usufruire di quest’ottimo prodotto giornalistico. Se poi il portare RAI riuscira’ a trovare una soluzione cross-system e cross-browser, allora noi utenti canone-paganti saremo tutti piu’ contenti.

Dopo il doveroso disclaimer, passiamo alla pratica: le cose non cambiano molto rispetto alla volta precedente, semplicemente e’ diventato piu’ arzigogolato il percorso da fare per trovare il file .wmv finale. Innanzitutto occorre andare nella home page di Report, selezionare la puntata che ci interessa e cliccare nella linguetta video.

report_download_1.png

Verra’ aperta la relativa pagina sul Rai.tv. Visualizzare il sorgente della pagina e cercare la stringa  OBJECT ID=”mediaPlayer”, e copiare tutto il lungo dell’indirizzo che si trova dopo la stringa <PARAM NAME=”URL” VALUE=” e che termina con .html

report_download_2.png

Ora occorre aprire una nuova pagina il cui indirizzo e’ dato aggiungendo al prefisso http://www.rai.tv la stringa copiata in precedenza. Nel nostro caso si otterra’ quindi

http://www.rai.tv/mpASX/0,1067333,sottosezione%25(ecc ecc ecc).html

Bene, visualizzare anche il sorgente di questa pagina e copiare il link che inizia con mediapolis.rai.it:

report_download_3.png

Per l’ultima volta, aprire il link trovato in una nuova pagina, visualizzarne il sorgente e, finalmente, stavolta si ottieme l’indirizzo del filmato cercato. Se la pagina non vi viene mostrata nel browser ma al suo posto viene aperto il lettore multimediale, occorre scaricarla esternamente al browser, magari con un programma come wget, e successivamente andare a leggere il contenuto del file con notepad, less o cat.

$ wget http://mediapolis.rai.it/relinker/relinkerServlet.htm?cont=R2e0Ijb2qrAeeqqEEqual -O filmato.txt
$ cat filmato.txt

La parte interessante e’ quella che inizia con mms: e finisce con .wmv

report_download_4.png

Ora, grazie a mplayer, si può finalmente procedere al download vero e proprio della puntata della trasmissione:

$ mplayer -dumpstream mms://212.162.68.230/raitrecdn/raitre/report/26091.wmv -dumpfile 20080929-mare_nostrum.wmv

La procedura funziona tanto sotto GNU/Linux quanto sotto Windows, occorre solo avere un pochino di dimestichezza con la riga di comando e un briciolo di pazienza. Puo’ capitare che non tutte i video delle stagioni siano memorizzati nel modo indicato. Procedendo comunque in modo analogo si puo’ comunque giungere alla soluzione: l’importante e’ arrivare ad ottenere l’indirizzo del file .WMV.