Skip to content
 

Linkflood 20111128 – Siri e le sue evoluzioni future, il campo di distorsione della realta’

Barnes & Noble Exposes Microsoft’s “Trivial” Patents and Strategy Against Android – Conoscete gia’ la storia per cui Microsoft ha stretto “accordi commerciali” con molti produttori di device Android come HTC, Samsung ecc allo scopo di percepire un po’ di dollari da ogni device prodotto come rimborso spese per violazione di brevetti? Beh, Barnes & Noble non c’e’ stata a sottoscriverlo, e sembra che i brevetti da proteggere siano, in realta’, qualcosa di veramente ridicolo! In ogni modo, altra pagina sull’infame letteratura della disciplina dei brevetti software.

Why So Siri-ous? - Un’analisi che condivido in pieno sulla nuova feature lanciata da Apple durante la presentazione dell’iPhone 4S: anche se la tecnologia era gia’ stata vista sul mobile (ben un anno prima, grazie a Google), come al solito Apple ha compiuto il passo in piu’: e’ riuscita ad umanizzarla, e a conquistare quindi la sfera di attenzione di tutti i non addetti ai lavori, che ancora pensavano fosse impossibile fare una cosa cosi’ sul proprio “cellulare”. Ed e’ solo l’inizio di un nuovo passo verso l’interazione uomo_della_strada – dati. Spero solo che Apple non la confini ai suoi soli prodotti, anche se ci credo poco. “Technology is an ever-important part of everyones’ lives, but the only way to make it truly accessible to the vast majority of users is to humanize it”.

How Siri could revolutionize the 911 system – Malati e persone anziane sino tra i primi beneficiari di interfacce vocali e tecno-gadget che privilegiano l’uso di interfacce naturali e tutti i passi che vanno verso l’integrazione di queste tecnologie in oggetti gia’ di uso quotidiano portano ad ulteriori benefici. Aggiungendo una serie di compiti automatizzati, informazioni contestuali che danno sempre un margine di aiuto, la strada verso l’ampliamento delle funzionalita’ degli artefatti cognitivi per la gestione di emergenze e prevenzione ha molte nuove vie da percorrere.

Siri,Quora, And The Future Of Search – Un sistema di knowledge management interamente gestito da persone, tantissime persone. Un sistema di accesso rapido all’informazione: combinare assieme queste due tecnologie piu’ significare avere sottomano l’assistente perfetto per sapere ogni cosa. Interessante prospettiva.

Cracking Siri -  Del sano reverse-engineering porta sempre ad interessanti risultati: ecco un articolo che analizza, byte per byte, il protocollo di comunicazione tra Siri e i server Apple, rendendo possibili richerche Siri-powered su ogni dispositivo collegato alla rete. Qui i tools che si possono usare per il reverse.

Google Prediction API Making Many Applications Smarter – Un’altro pezzo fantastico di tecnologia da parte di Google. Stavolta statistiche e reti neurali lavorano per noi allo scopo di trovare i risultati piu’ probabili di fronte a certe situazioni. Un po’ di codice, del training iniziale, ed ecco che iniziano ad arrivare tanti consigli utili. Da provare appena ho un attimo!

Why Google wants to kill SD cards, and what’s holding them back – Condivido in pieno l’analisi di questo articolo sul perche’ stanno scomparendo le SD card dai device Android e sul perche’ delle lacune ancora aperte del sistema operativo portino ad un problema per gli utilizzatori (perdita dei loro dati) e un ulteriore onere per gli sviluppatori (inventarsi servizi per il salvataggio delle configurazione “on the cloud”)

Il campo di distorsione della realta’ – Non sapevo che si chiamasse cosi’, ma ero fermamente convinto della sue esistenza: spesso la differenza tra un buon progetto che ha successo e un buon progetto che non ha successo risiede unicamente nella convinzione di potercela fare delle persone che lo realizzano.