Il sito di Trenitalia non aiuta il consumatore

Il sito di Trenitalia offre un servizio di utilita’ fondamentale, che permette di consultare l’orario dei treni, organizzando di conseguenza i propri spostamenti. Purtroppo ho notato che le proposte che appaiono in viaggi che necessitano di almeno un cambio, sono solo una parte di quelli esistenti. Quasi sempre quelle con costo maggiore.

Siccome i fatti sono sempre meglio di mille parole, prendiamo ad esempio un viaggio da Perugia a Fabriano ne tardo pomeriggio di oggi, 24 Aprile 2009, quindi un normale giorno feriale. Il cambio a Foligno e’ obbligatorio in ogni caso.

Se inserisco come stazione di partenza Perugia e come quella di arrivo Fabriano, ecco cosa ottengo:

In pratica ho due treni utili:

  • Perugia 18.03 – Fabriano 19:31, con 18 minuti di attesa a Foligno, costo 22 euro
  • Perugia 21:21 – Fabriano 21:54, con 15 minuti di attesa a Foligno, costo 13,95 euro

Ora invece vediamo cosa mi dice il sito se calcolo separatamente le tratte del viaggio, ovvero prima consulto gli orari da Perugia a Foligno, e poi quelli da Foligno a Fabriano. Il periodo di riferimento e’ sempre il tardo pomeriggio di oggi.

Tra le diverse combinazioni che si possono ottenere, una mi interessa in particolare:

  • Perugia 19.17 – Fabriano 21:39, con 30 minuti di attesa a Foligno, costo 8,90 euro

In pratica, ho un altra possibilità di viaggio, che si inserisce molto bene tra le due precedenti, dato che parte dopo la prima e arriva prima della seconda, ad un costo minore visto che utilizza due regionali.

Ora, la domanda nasce spontanea: perche’ questa possibilita’ di viaggio non e’ stata inserita tra quelle mostrare precedentemente? Non si va a sovrapporre, costa di meno, copre un’intervallo lasciato vuoto di ben 3 ore ed e’ una manna dal cielo per chi vuole partire appena uscito da lavoro (difficile essere in stazione gia’ dalle 18.03).

Le uniche controindicazioni che ci vedo sono un tempo totale di viaggio maggiore (sopra le due ore) ed un’attesa maggiore a Foligno (ma con i ritardi di Trenitalia, avere un buon margine non e’ mai una cattiva idea) e il fatto di usare dei “prestorici regionali”, ora che abbiamo l’alta velocita’.

Insomma, quale criterio di scelta (non modificale con nessuna opzione di ricerca disponibile) ha preferito nascondere ad una prima analisi un’ottima soluzione intermedia? Poi certo, le due proposte fatte all’inizio sono piu’ comode, ma la comodita’ ha un prezzo: una maggiorazione del 145% sulla spesa complessiva nel primo caso e del 56% nel secondo. Ora, a fare il solito malfidente, si potrebbe anche pensare che e’ stata tralasciata appositamente, proprio per favorire l’acquisto di biglietti a costo maggiore.

La penso male? Provate e fare questo giochetto nelle tratte con almeno due cambi che fate abitualmente e vedrete se la mia e’ solo una coincidenza. Oppure sbizzarritevi a spiegarmi perche’, passando per Faenza, un  viaggio da Ancona a Firenze vi puo’ arrivare a costare 15.35 euro, invece dei 40,40 proposti in quasi tutte le soluzioni presentate se si ricerca direttamente da Ancona a Firenze. Ovviamente, Faenza non compare mai, io l’ho saputo solo perche’ una volta, dato che gli Eurostar erano tutti pieni, il bigliettaio mi ha suggerito di provare cosi’.

2 Comments

  1. alfredo, ormai non ci faccio più caso a queste cose. tempo fa, tornando da milano, dovevo scegliere tra due treni: milano – ancona, entrambi senza cambi, uno partiva alle 15 uno alle 16, stesso prezzo. peccato che il secondo aveva un tempo di percorrenza maggiore di un’ora!
    vacci un po a capire qualcosa!

  2. CIAO POSSO AIUTARVI IO!
    ANCHE IO HO PERSO LA TESTA CON TRENITALIA, MA HO TROVATO IL MODO DI AGGIRARE L’OSTACOLO.
    SUL SITO DI TRENITALIA SI CREDE CHE SE SI SELEZIONA “TUTTI I TRENI” E POI “ALTRE SOLUZIONI” O “TUTTE LE SOLUZIONI” SI POSSA VEDERE LA LISTA COMPLETA DEI TRENI! QUESTO è FALSO, PERCHè DA ANNI USO APP CHE MI PERMETTONO DI VEDERE E PRENOTARE I TRENI PIù ECONOMICI(SPESSO REGIONALI) CHE NON COMPAIONO NEL SITO DI TRENITALIA, ANCHE FACENDO LA PROCEDURA PRIMA DESCRITTA!
    LA PROVA LA AVRETE SCARICANO SEMPLICEMENTE DUE APPLICAZIONI GRATIS E TUTTE DUE FONDAMENTALI DA USARE INSIEME:
    —> LA PRIMA è “InfoTreni”, UN APP PER I-PHONE(NON SO SE FUNZIONA CON ALTRI SISTEMI ALTRE A IOS MA PROVATE A TROVARNE UNA AFFINE). è SEMPLICE DA USARE E TROVERETE VERAMENTE ORA TUTTE LE SOLUZIONI.
    !!!QUESTA APP NON PERMETTE DI COMPRARE IL BIGLIETTO; PER QUESTO LA SECONDA APP è FONDAMENTALE, ESSENDO UNA DELLE UNICHE CHE TI REINDIRIZZA SUL SITO DI TRENITALIA PER L’ACQUISTO FINALE!!!
    ADESSO DECIDETE CHE TRENO/I PRENDERETE E POI APRITE…
    —> LA SECONDA APP, CHE è “Locomotimes” SEMPRE PER I-PHONE, SELEZIONATE IL TRENO/I PRIMA TROVATI, CLICCATE SU ACQUISTA E (!!!finalmente e magicamente!!!) SARETE SUL SITO DI TRENITALIA.
    DA QUI CONCLUDETE L’ACQUISTO.
    QUESTE PAROLE POTETE CONDIVIDERLE LIBERAMENTE DAPPERTUTTO IN MODO ANONIMO, AIUTIAMOCI, FACCIAMO ARRIVARE A TUTTI QUESTA NOTIZIA!!!
    BUONA GIORNATA :)

Leave a Reply