Il mondo in 1 minuto e come i video piegano la dimensione del tempo

Ricordate tutti “Where the Hell is Matt“, oppure “Noah takes a photo of himself every day for 6 years“? Sono esempi di come i video siano capaci di racchiudere in pochi istanti azioni che richiedono giorni, mesi e persino anni per essere compiute. Di come, grazie ad un video, il tempo diventa solo l’ennesimo parametro con cui giocare.

Ecco qui un altro lavoro che considero parte della serie “il tempo dei fotogrammi”: Traveling Around the World Looks Like in 1 Minute.

1 Comments

Leave a Reply