Campagna BuzzParadise – Creative e gli altoparlanti bluetooth D200 e ZiiSound D5

Un po’ di tempo fa, dopo aver comprato la libreria, mi sono chiesto come poter organizzare un nuovo punto sonoro da cui diffondere diversi tipi di audio in casa. Grazie allo smartphone che puo’ riprodurre musica, sintonizzarsi sulla mai desueta frequenza fm e connettersi alle stazioni radio in streaming, la necessita’ di uno stereo vero e proprio e’ diventata storia. Tutto quello di cui avevo bisogno erano un buon paio di casse altoparlanti.

Avevo anche un’altra esigenza: connettere occasionalmente, oltre al cellulare, il lettore mp3 e il computer. Tutti e tre gli apparati hanno in comune il classico jack da 3.5: attaccando alle casse di un lungo cavo me la sarei cavata abbastanza bene, seppure con qualche scomodita’ e impiccio in giro per casa. A questo pensiero, mi sono chiesto: ma gli auricolari bluetooth per cellulari esistono da anni ormai, esisteranno anche delle casse che sfruttano la stessa tecnologia per collegarsi alla sorgente audio, evitando fili vari?

Creative mi ha dato la risposta: gli altoparlanti Creative D200 e ZiiSound D5, della linea Pure Wireless Speaker.

Utilizzando un normale e standard profilo A2DP (Wireless Stereo Bluetooth), questi prodotti sono infatti in gradi di collegarsi con la stragrande maggioranza dei dispositivi Bluetooth in circolazione, con un raggio di azione intorno ai 10 metri. Per computer non dotati di Bluetooth e per tutti i device Apple (iPhone, iPod e iPad), sono disponibili degli appositi adattatori, acquistabili a parte per il D200, gia’ inclusi per lo ZiiSound D5.

Se poi il cellulare / notebook implementa la funzionalita’ AVRCP (Bluetooth Remote Control), anche il volume degli altoparlanti potra’ essere controllato da remoto. E’ inoltre previsto un classico ingresso AUX per collegare tutti gli apparati non dotati di bluetooth (radioline, lettori mp3 ed altro).

Il prezzo dei prodotti si aggira attorno ai 100 euro per il D200, ai 300 per lo ZiiSound D5. Nel caso si abbia l’esigenza di altoparlanti autoalimentati, si puo’ guardare al D100, che funziona anche con 4 batterie AA, collegabile sempre via Bluetooth.

Update: La Creative mi ha gentilmente invato gli altoparlanti D200 e li ho subito messi alla prova, prima con il mio G1, e poi con suo fratello maggiore, il Nexus One. In entrambi i casi la configurazione del collegamento tra lo smartphone e le casse e’ stato rapido e veloce e il player ha subito inviato il suono del brano riprodotto all’apparato. Buona la qualita’ generale, possibilita’ di alzare/abbassare il volume direttamente dal cellulare, mi sono mosso ad almeno 4 metri di distanza senza perdere il collegamento. Impressione generale piu’ che positiva!

Disclaimer: questo post fa parte di una delle campagne di marketing proposte dal sito BuzzParadise.

Leave a Reply